Corpo di Polizia Locale
 

Il Corpo di Polizia Locale della Provincia di Pordenone è stato istituito il 16 luglio 2010 ed è articolato in tre unità operative, definite nuclei:
- Nucleo operativo di vigilanza ittico-venatoria e territoriale;
- Nucleo operativo di vigilanza ambientale e territoriale;
- Nucleo operativo amministrativo
 

Nucleo operativo di VIGILANZA ITTICO-VENATORIA E TERRITORIALE
FUNZIONI DEL SERVIZIO

L'attività del Nucleo di vigilanza ittico-venatoria e territoriale è principalmente volta a garantire la protezione degli animali selvatici e dell'ambiente in generale, espletando, tra l'altro, attività di Polizia Giudiziaria e servizi notturni antibracconaggio; in particolare si occupa dell’istruzione degli atti di Polizia Giudiziaria e Amministrativi e della gestione del materiale sequestrato, nonché dell’interazione con il Centro unico di recupero della fauna selvatica in difficoltà e/o morta e delle autorizzazioni per la custodia e trattamento tassidermico di spoglie di esemplari di fauna selvatica. Nell’ottica della diffusione della cultura faunistica, questo Nucleo svolge attività didattica e d’informazione faunistico-ambientale presso Scuole e altri Enti interessati in genere alle materie ambientali ed in particolare al riconoscimento della fauna selvatica ed alla conoscenza del territorio provinciale. Il Corpo di Polizia Locale gestisce anche il Centro unico di recupero della fauna selvatica recuperata in difficoltà e/o morta, attraverso il quale appunto vengono recuperati gli esemplari di fauna selvatica su tutto il territorio della Provincia e tutti i giorni dell’anno, e dove gli esemplari vengono riabilitati per il loro reinserimento in natura; a questo centro vengono anche affidati in custodia gli esemplari che vengono sequestrati durante le attività di Polizia Giudiziaria.

Nucleo operativo di VIGILANZA AMBIENTALE E TERRITORIALE
FUNZIONI DEL SERVIZIO

L'attività del Nucleo di vigilanza ambientale e territoriale mira a un controllo del territorio dal punto vista degli impatti ambientali determinati dalla gestione dei rifiuti (impianti di smaltimento, trattamento, recupero), dagli scarichi di acque reflue, sia industriali che urbane o domestiche e dalle emissioni in atmosfera derivanti dagli insediamenti produttivi ubicati nel territorio provinciale; l'attività mira anche a contrastare episodi di abbandono o di deposito incontrollato di rifiuti da parte di privati e/o ditte. Parte dell'attività è riservata all'espletamento di deleghe e richieste di accertamenti da parte dell'Autorità Giudiziaria. L’attività del Nucleo di Vigilanza Ambientale e Territoriale opera principalmente in contesti che spesso riguardano impianti tecnologici di gestione rifiuti, depuratori pubblici e privati e insediamenti produttivi. Gli operatori sono impegnati attivamente nel preservare e difendere l'ambiente, mirando alla crescita e allo sviluppo della coscienza civile all'interno della società, per un ambiente più a misura d'uomo e per una migliore qualità della vita.

Nucleo operativo AMMINISTRATIVO
FUNZIONI DEL SERVIZIO

L'attività del Nucleo operativo amministrativo si occupa dell’istruzione degli atti del Codice della Strada, dello svolgimento dell'attività contabile, contrattuale e amministrativa in genere, della gestione delle pratiche burocratiche del personale compresa la formazione, dell’aggiornamento del sito web della Polizia Locale.

Sicurezza del territorio

Il Corpo di Polizia Locale (tutti e tre i nuclei) concorre alle politiche sulla sicurezza ed al presidio del territorio impegnando il personale in controlli di spazi verdi e di “incontro” dove è più probabile che si verifichino attività illecite e/o situazioni di pericolo, quale risposta efficace al maggior bisogno di sicurezza sociale avvertito dai cittadini. Sono altresì istituiti appositi controlli stradali mirati alla tutela dell'interesse primario della sicurezza delle persone nella circolazione stradale e del rispetto delle norme previste dal Codice della Strada. L’obiettivo che ci si pone è quello di trasmettere al cittadino la sensazione di potersi muovere ed interagire in spazi protetti e sicuri, così da favorire le relazioni sociali per un’ordinata e civile convivenza, promuovendo nel contempo un avvicinamento sereno e fiducioso dell’utenza agli operatori di Polizia.

A CHI E' RIVOLTO IL SERVIZIO

A chiunque rilevi comportamenti e situazioni che possano costituire violazioni di norme nell’ambito della caccia, della pesca e dell’inquinamento ambientale
A chiunque trovi animali selvatici in difficoltà, feriti, deceduti o investiti da veicoli
A scuole, enti o altri istituti interessati all'attività didattica, svolta dagli operatori del Corpo di Polizia Locale, finalizzata al riconoscimento della fauna selvatica e alla conoscenza del nostro territorio

COSA FARE

Per avere maggiori informazioni in merito all'attività del Corpo di Polizia Locale è possibile consultare il sito http://www.provincia.pordenone.it/polizia-locale

DOVE ANDARE

Gli uffici del Corpo di Polizia Locale sono ubicati in via Concordia Sagittaria n.1 a Pordenone.

 

Comandante del Corpo di Polizia Locale:
Capitano Daniela FILIPPIN
tel. 0434 231446 - fax 0434 231414
e-mail: polizialocale@provincia.pordenone.it

Responsabile del Nucleo operativo di vigilanza ittico-venatoria e territoriale:
Maresciallo Capo Claudio BUCCO
tel. 0434 231327 - fax 0434 231414
e-mail: polizialocale@provincia.pordenone.it

Operatori di vigilanza ittico-venatoria e territoriale:
tel. 0434 231445 - fax 0434 231414

Responsabile del Nucleo operativo di vigilanza ambientale e territoriale:
Maresciallo Capo Dario CESTER
tel. 0434 231327 - fax 0434 231414
e-mail: polizialocale.ambientale@provincia.pordenone.it

Responsabile del Nucleo operativo amministrativo:
Maresciallo Capo Giovanni Flaborea
tel. 0434 231485 - fax 0434 231414
e-mail: polizialocale@provincia.pordenone.it

Referente del Nucleo operativo amministrativo:
Mary Comparin
Tel. 0434 231447 - fax 0434 231414
e-mail: polizialocale@provincia.pordenone.it

Referente per le attività di sicurezza del territorio e per le funzioni di Polizia Stradale:
Maresciallo Capo Giovanni Flaborea
tel. 0434 231485 - fax 0434 231414
e-mail: polizialocale@provincia.pordenone.it

Gli uffici osservano i seguenti orari di apertura al pubblico:
lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00
martedì e giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e dalle ore 15:00 alle 17:00

 

Servizio Recupero Fauna Selvatica: tel. 335/5636378

A partire dal 1° aprile 2016 il servizio di pronta reperibilità con recapito telefonico 335/5636378, gestito dal Corpo di Polizia Locale della Provincia di Pordenone, verrà garantito con le seguenti nuove modalità:

  • tutti i giorni dell’anno, festivi compresi, dalle ore 07:00 alle ore 20:00 di ogni giornata;
  • dalle ore 20:00 di ogni giorno alle ore 07:00 del giorno successivo, sarà attivo il servizio di segreteria telefonica, al quale gli utenti potranno lasciare un messaggio che verrà evaso a partire dalle ore 07:00 del giorno successivo.

Si ricorda che il servizio di reperibilità è rivolto a chiunque (ente pubblico o privato cittadino) esclusivamente per richiedere interventi relativi a ritrovamenti di fauna selvatica in difficoltà e ritrovamenti di fauna selvatica morta.

 

 

Vai al sito

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Turismo FVG
Dolomiti sito ufficiale
Europe Direct Pordenone