Spedizione di rifiuti - Reg.to CE 1013/2006

Con la Legge Regionale 24/2006 sono state trasferite alle Province, con effetto dal 1° gennaio 2007, le competenze in materia di spedizione dei rifiuti di cui al Regolamento (CEE) n. 259/93 del 1° febbraio 1993.

La Provincia di Pordenone è pertanto "autorità di destinazione" ed "autorità di spedizione" rispettivamente per i rifiuti che sono destinati ad impianti ubicati nel proprio territorio o che da questo vengono spediti all'estero.

A far tempo dal 1° luglio 2007 le spedizioni di rifiuti sono regolate dal Reg.to CE 1013/2006 del 14 giugno 2006 che ha abrogato il precedente Reg.to 259/93.

Allo scopo di agevolare la predisposizione delle notifiche da parte dei soggetti interessati sono stati elaborati due documenti che, a partire dall'allegato II, parte 1, del richiamato Reg.to 1013/2006 espone le informazioni ed i documenti che devono essere contenuti nella notifica:

1.     Informazioni per le notifiche verso l’estero

2.     Informazioni per le notifiche dall’estero, con destinazioni impianti ubicati in Provincia di Pordenone (in inglese)

Sono stati inoltre predisposti i seguenti fac-simili per le notifiche verso l’estero:

Richiesta del  documento di notifica pdf rtf
Dichiarazione "antimafia" pdf rtf
Dichiarazione sostitutiva iscrizione CCIIAA pdf rtf
Dichiarazione sulla responsabilità civile e sui trasportatori pdf rtf

Si informa che le istruzioni per la compilazione del documento di notifica e di movimento sono state emanate con Reg.to 669/2008 della Commissione del 15 luglio 2008 che può essere QUI prelevato in formato PDF.

Le normative comunitarie ed internazionali sulle spedizioni dei rifiuti sono elencate in un file, formato PDF, che contiene links a siti esterni, dove è possibile consultarle. Il file può essere prelevato QUI.

Per facilitare il ripetto degli obblighi da osservare dopo il rilascio dell'autorizzazione alla spedizione è stata predisposta una scheda, prelevabile QUI, che sintetizza tali obblighi ed indica le modalità di comunicazione.

Per una più agevole lettura del Reg.to 1013/2006 si ritiene utile rendere disponibili gli allegati che contengono le liste di rifiuti, aggiornati con le ultime modifiche.
I testi costituiscono un lavoro redazionale ad uso dell'ufficio ed ovviamente non hanno valore giuridico per il quale  bisognerà comunque fare riferimento a quanto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea.

 

ALLEGATO III - ELENCO DEI RIFIUTI SOGGETTI AGLI OBBLIGHI GENERALI DI INFORMAZIONE DI CUI ALL'ARTICOLO 18 («ELENCO VERDE»)

ALLEGATO III A - MISCELE DI DUE O PIÙ RIFIUTI ELENCATI NELL'ALLEGATO III E NON CLASSIFICATI SOTTO UNA VOCE SPECIFICA DI CUI ALL'ARTICOLO 3, PARAGRAFO 2

ALLEGATO III B -  RIFIUTI VERDI ADDIZIONALI IN ATTESA DELL’INCLUSIONE NEI PERTINENTI ALLEGATI DELLA CONVENZIONE DI BASILEA O DELLA DECISIONE OCSE DI CUI ALL’ARTICOLO 58, PARAGRAFO 1, LETTERA b)

ALLEGATO IV - ELENCO DEI RIFIUTI SOGGETTI ALLA PROCEDURA DI NOTIFICA E AUTORIZZAZIONE PREVENTIVE SCRITTE («ELENCO AMBRA»)

ALLEGATO IV A - RIFIUTI ELENCATI NELL'ALLEGATO III, MA SOGGETTI ALL'OBBLIGO DI NOTIFICA E AUTORIZZAZIONE PREVENTIVE SCRITTE (ARTICOLO 3, PARAGRAFO 3)

ALLEGATO V - RIFIUTI SOGGETTI AL DIVIETO DI ESPORTAZIONE DI CUI ALL'ARTICOLO 36

Pagina aggiornata il 4.02.2015

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Turismo FVG
Dolomiti sito ufficiale
Europe Direct Pordenone