Mappatura delle strade provinciali per l'installazione di impianti pubblicitari


È stata realizzata la mappatura delle strade provinciali per l’installazione di impianti pubblicitari disponibile in rete. Contemporaneamente è stato determinato un nuovo criterio su cui impostare il canone per gli impianto e i mezzi pubblicitari. Il risultato di tale monitoraggio è disponibile in rete per i soggetti eventualmente interessati all’installazione di nuovi impianti:

> Planimetria ed elenco delle strade provinciali

> Schede di monitoraggio siti.


Il lavoro svolto è stato condotto dalla Adv Systems incaricata dall’Ente come segue:

  • sono state individuate, lungo le SS.PP. nei tratti ubicati fuori dai centri abitati un congruo numero di siti compatibili con le norme del C.d.S. e del Regolamento Provinciale, in cui poter installare cartelli e altri mezzi pubblicitari ed è stato anche predisposto l’identificativo degli stessi sotto forma di scheda;
  • è stata impostata  una nuova formula per il calcolo del Canone pubblicitario che fissando una tariffa base di partenza, mediante opportuni coefficienti maggiorativi, riferiti ai benefici economici per i soggetti interessati, alla superficie degli impianti, alla loro tipologia costruttiva, ai maggiori oneri manutentivi posti a carico della provincia e derivanti dalla loro collocazione sul demanio stradale, giunge ad una chiara tariffa finale annuale;
  • è stata individuata una nuova tipologia di impianto pubblicitario, non prevista nel vigente Regolamento ed indicata  come “Impianto per l’installazione di manifesti"; per tale mezzo pubblicitario, a causa della sua ampia superficie, che può raggiungere i 18 mq, non è stato indicato nessun sito di installazione che dovrà essere individuato dai soggetti eventualmente richiedenti nel rispetto della vigente normativa. La nuova tipologia di impianto potrà collocarsi, ai sensi dell’art. 51 del D.P.R. n. 495/92, anche fuori i centri abitati, esclusivamente sugli appositi supporti che dovranno essere realizzati collocati e mantenuti dai richiedenti. Tali impianti suddivisi in due tipologie, in base alla loro grandezza, sono: lo stendardo di max sup. 3 mq per facciata ed il poster con superficie che varia da 12 mq a max. 18 mq e può essere anche luminoso o illuminato.