Accademia Faunistica

L’Accademia Faunistica della Provincia di Pordenone nasce nel marzo del 2009 nell'ambito di un procedimento di aggiornamento della Scuola faunistica di San Floriano, già fondata nell'anno 2005.
L’offerta didattica non esclusivamente indirizzata al mondo venatorio, è stata arricchita per raggiungere un sempre maggior numero di cittadini, con lo scopo di contribuire alla diffusione della cultura faunistica e alla salvaguardia del territorio.


sede amministrativa

Servizio Caccia e Pesca della Provincia di Pordenone
Via Concordia, 1 - Pordenone

Direttore: dott. Davide Zaninotti   tel 0434 231223
Responsabile segreteria: p.a. Ivo Zanin    tel 0434 231233
Tecnico responsabile: p.a. Dario Buscema    tel 0434 231284

fax 0434 231226
e-mail: cacciapesca@provincia.pordenone.it
indirizzo corrispondenza: Largo San Giorgio, 12 – 33170 Pordenone

Le domande possono essere inoltrate a mezzo posta, a mano, via fax e via e-mail.


sedi operative

  • Sede Accademia faunistica:
    San Giovanni di Polcenigo (PN) - loc Musil, 2;
  • Sala conferenze presso la sede del Servizio Caccia e Pesca:
    Pordenone - Via Concordia, 1.

offerta didattica 2012-2014

La programmazione dei corsi per il triennio 2012-2014 è articolata su otto sezioni.
(come da programma Accademia 2010-2011)

L’organizzazione dei singoli corsi è legata al numero di richieste.
Le sedi di svolgimento (anche diverse da quella operativa di Polcenigo) possono essere individuate, a richiesta e con la collaborazione dei corsisti, sull'intero territorio provinciale e regionale.


1) corsi ed esami per il conseguimento dell'abilitazione venatoria

La Provincia, ai sensi della L.R. 06/2008-art. 29, organizza il corso obbligatorio e gli esami per il conseguimento dell'abilitazione all'esercizio venatorio.

L'esame di abilitazione all'esercizio venatorio, previo conseguimento dell'attestato di frequenza di apposito corso, consiste:

  • in prove pratiche di corretto maneggio delle armi, di tiro a bersaglio mobile e a bersaglio fisso da effettuarsi sui campi di tiro a volo e sui poligoni di tiro a segno;
  • in una prova orale sulla disciplina venatoria, sulla zoologia applicata alla caccia, sulle armi e le munizioni da caccia, nonche' sui principi di tutela dell'ambiente e di salvaguardia delle colture agricole.

La domanda di ammissione al corso da presentarsi entro metà febbraio, deve essere corredata da:

  • certificato medico rilasciato da A.S.S o da Ufficiale medico militare attestante l'idoneita' all'esercizio venatorio (data non antecedente 3 mesi alla domanda)
  • certificato di abilitazione al maneggio delle armi (data non antecedente 10 anni alla domanda),
    ovvero congedo militare (data non antecedente 10 anni dalla domanda),
    ovvero altro titolo di porto d'armi (es. porto d'armi uso sportivo).

2) corsi di specializzazione in materia venatoria, faunistica e ambientale

L’Accademia nel 2012 ha dato svolgimento ai seguenti corsi:

  • "Caccia di selezione agli ungulati": n. 3 corsi abilitativi, sedi diverse in provincia;
  • "Caccia agli ungulati con il cane da seguita": n. 1 corso abilitativo, sede di Polcenigo;
  • "Abilitazione cani da seguita": n. 1 sessione abilitativa con 47 cani, svolta a Travesio;
  • "Abilitazione conduttori/cani da traccia": n. 1 corso abilitativo, sede di Polcenigo;
  • "Valutazione biometrica":  n. 1 corso, sede di Polcenigo;
  • "Balistica venatoria": n. 1 corso, sede di Polcenigo;
  • "Balistica venatoria":  n. 1 corso di aggiornamento per Polizia Locale, sede di Pordenone;
  • "Scuola e Ambiente": n. 4 corsi per i bambini delle Scuole elementari.

Ai corsi abilitativi hanno partecipato complessivamente circa 240 corsisti, ai corsi non abilitativi circa 260 corsisti.